Home
  Autori
Carlos Guastavino

GuastavinoNato nel 1912 a Santa, nella provinca di Fe, Argentina, Carlos Guastavino è forse il più grande esponente del nazionalismo romantico argentino. Studiò musica a Santa Fe con Esperanza Lothringer e Dominga Laffei e a Buenos Aires, con Athos Palma. Pianista di grande talento, incise le sue opere per piano a Londra nel 1947, 1948 e 1949, invitato dalla BBC. Durante quegli anni, l'orchestra sinfonica della BBC realizzò la versione orchestrale delle sue Tres Romances de Argentinos sotto la direzione di Walter Goehs. Guastavino scrisse i suoi brani per voce e pianoforte nel 1956, durante i suoi viaggi inURSS e in Cina.

Il suo stile musicale, fermamente radicato nel secolo XIX gli ha permesso di creare una musica nazionale che utilizza un idioma romantico che è stato un modello per la generazione dei musicisti degli anni '60. Lo stile delicato ed intimo del compositore argentino, è accompagnato dallo spirito popolare delle sue melodie folcloriche originali. Nei ritmi, rimane sempre intatto e fresco, anche nei momenti di maggior complessità armonica e nelle elaborazioni contrappuntistiche.

L'ispirazione di Carlos Guastavino rimane fedele nella sua emotività e lirismo, dimostrando che per emozionare non sono necessari spiegamenti spettacolari o deformazioni patologiche, ma è sufficiente una semplice e chiara melodia, sempre riconoscibile e presente nel tempo).

Opere

  • Arroyito serrano (canto y piano-1939)
  • Campanas (1941)
  • La rosa y el sauce (1942)
  • Balada (canto y piano-1946)
  • Sonatina en Sol menor (piano-1946)
  • Tres romances argentinos (dos pianos-1949)
  • La tarde en Rincón (1952)
  • Romance de Santa Fe (piano y orquesta-1952)
  • Sonata para violín y piano (1952)

Nel repertorio del coro:

Pallino S'equivoco la paloma

Fonti:

"La Guía de la Música Argentina" Instituto Lucchelli Bonadeo, 1971 pubblicato dalla Fundación Ostinato

 

Associazione Culturale Coro Hispano-Americano di Milano